Home - Lazio - Roma

 
 
Palazzo Corsini
Città: Roma
Indirizzo: Via della Lungara, 10
Telefono: 06/32810
Categoria: Palazzi, ville e logge
Apertura al pubblico: Martedi, Mercoledi, Giovedi, Venerdi, Sabato, Domenica




Numero di visite:
8135 volte
Sito Web: Palazzo Corsini ...
Descrizione:
Parte dell'enorme patrimonio artistico delle Gallerie Nazionali d'Arte Antica di Roma è ospitata da Palazzo Corsini.
Esso nasce come ampliamento e modificazione, avvenuta nel 1736 ad opera del architetto fiorentino Ferdinando Fuga, del preesistente Palazzo Riario. Questo luogo storico di grande importanza aveva ospitato personalità illustri come il giovane Michelangelo e più tardi Cristina Regina di Svezia.
Il cardinale Neri Corsini Junior, a metà del '700 appunto, desiderava farne la propria residenza e diede ordine di ricostruire l'edificio rendendolo una delle più splendide residenze romane del XVIII secolo.
La Famiglia dei Corsini nel 1883, dopo la presa di Roma, ritornò a Firenze e il Palazzo fu acquistato dal giovane Governo Italiano, che ivi insediò la Galleria d'Arte Antica, gli uffici e la biblioteca della Reale Accademia dei Lincei.
Lo stesso Principe Tommaso Corsini aveva donato all'Accademia la preziosissima biblioteca di Famiglia e l'ingente collezione di stampe, che costituiscono il nucleo centrale della Galleria Nazionale della Grafica.
Il dono della collezione di dipinti di incalcolabile valore, ad opera del Principe Corsini, costituì poi il primo nucleo della Galleria Nazionale d'Arte Antica, una volta ospitata interamente al piano nobile, ora divisa tra Palazzo Corsini e Palazzo Barberini.
La facciata di questo edificio è piuttosto lineare, mentre l'atrio è al contrario piuttosto scenografico, con un vero e proprio gioco prospettico di colonne che ricordano l'impianto di una scena.
La facciata posteriore del Palazzo appare più movimentata di quella principale e, nella parte destra, è ancora visibile una riminescenza del vecchio Palazzo Riario.
Il giardino, cinto da una cancellata ornata con vasi, offre una magnifica vista sul Gianicolo: esso era in passato molto più esteso ed occupava tutto il colle.
L'atrio presenta uno magnifico scalone a doppia rampa, con il quale si accede al vestibolo, ornato da una spettacolare ringhiera in ferro battuto e sormontato da un pregevole soffitto a cassettoni lignei.
Al secondo piano, che un tempo ospitava l'appartamento privato dei Corsini, ha sede l'Accademia. Nelle sale riccamente affrescate e decorate con stupendi arazzi, le cui finestre offrono una vista impagabile sul grande giardino, sugli Orti Botanici e sul Gianicolo, hanno luogo le riunioni dei membri dell'Accademia, i Congressi e le Commissioni.
Ricordiamo la Sala delle Scienze Morali, la Sala dell'Alcova, la Sala Verde o degli Arazzi, la Sala Gialla, la Sala dell'Orologio, la Sala della Presidenza, quella della Cancelleria e quella della Segreteria. Una menzione a sè va riservata alla Sala Dutuit, nella quale sono ospitati oggetti d'arte e reperti archeologici lascito della Vedova Dutuit, tra i quali spicca un'iscrizione in lingua greca che occupa tutta una parete della sala, e che risale al V secolo a.c. Essa contiene le Leggi di Gortina (Creta), in materia di diritto di famiglia, scoperte nel 1884 da una missione archeologica italiana capeggiata da uno dei soci, Federico Halbherr.

Orari (della Galleria d'Arte Antica): martedì-venerdì ore 9-14. Domenica ore 9-19. Chiuso lunedì.

Ingresso: intero € 4, ridotto € 2.
Opinioni:
Non è stata rilasciata nessuna opinione, al momento!

Rilascia una tua opinione --»
 

» Aggiorna scheda del Palazzo «


 
Ricerca Avanzata
 



 
Categorie a: Roma
 
 » Palazzi, ville e logge
 » Palazzi reali
 » Castelli, rocche e torri

 
Palazzi nelle citta' limitrofe
 
Nessun palazzo disponibile!

 
Visita inoltre:
 
 »  Musei Roma
 »  Monumenti Roma
 »  Abbazie Roma
 »  Eventi Roma
 »  Hotel Roma

 

Copyright © 2006. Tutti i diritti riservati.